Annibale degli Abbati Olivieri - Antonio Francesco Gori - 1745-1-30

From Fina Wiki


Annibale degli Abbati Olivieri - Antonio Francesco Gori - 1745-1-30
FINA IDUnique ID of the page  846
InstitutionName of Institution. Florence, Biblioteca Marucelliana
InventoryInventory number. BVII, 21, f° 222r-v
AuthorAuthor of the document. Annibale degli Abbati Olivieri
RecipientRecipient of the correspondence. Anton Francesco Gori
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . January 30, 1745
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Pesaro 43° 54' 35.32" N, 12° 54' 47.23" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Giovanni Battista Passeri, Leonardo Agostini, Ezechiel Spanheim
LiteratureReference to literature. Agostini 16571
KeywordNumismatic Keywords  drawing
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia https://sol.unifi.it/gori/static/homeUsers.html
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

Lettre du 30 janvier 1745 (de Pesaro): “Dal nostro Passeri ho ricevuto il disegno delle due medaglie Pesaresi ch’ella si è compiaciuta favorirmi. Non dubito di chiamarle tali, perché la prima col Cerbero è la stessa stessissima che fù dal [...] pubblicata, e veduta poi dallo [Spandemio] in cod. Galleria, colla intera parola [...] Colla testa d’Ercole coronata di pioppo da una parte e il Cerbero dall’altri. Nell’Agostini vedesi l’imagine di questa medaglia ma siccome non doveva essere eccellente la conservazione così in vece delle lettere vi son fatti i puntini. Non potendo adunque dubitarsi che Pesarese non sia la prima ne viene in conseguenza che pur Pesarese dee giudicarsi l’altra se non nei simboli almeno e nella fabrica, e nella Iscrizione somigliante. Non così facile però sarà l’indagare a qual tempo precisamente debba riferirsi la medaglia, la quale non può credersi se non anteriore alla deduzione della colonia seguita l’anno 570 di Roma, e probabilmente ancora alla conquista di questa Provincia fatta [c. 222v] da Romani cent¿anni prima.” (Firenze, Biblioteca Marucelliana, BVII, 21, f° 222r-v – online).

References

  1. ^  Agostini, Leonardo (1657), Le gemme antiche figurate, Rome