Antonio Agustin - Fulvio Orsini - 1572-11-4

From Fina Wiki


Antonio Agustin - Fulvio Orsini - 1572-11-4
FINA IDUnique ID of the page  1031
InstitutionName of Institution. Vatican City, Biblioteca Apostolica Vaticana
InventoryInventory number. Vat.lat.4104, fols. 106–07
AuthorAuthor of the document. Antonio Agustin
RecipientRecipient of the correspondence. Fulvio Orsini
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . November 4, 1572 JL
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Lerida 41° 36' 53.14" N, 0° 37' 36.41" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Hubert Goltzius
LiteratureReference to literature. Goltzius 15661, Agustin 1772, VII, p. 251-252, lettre XXXVIII2
KeywordNumismatic Keywords  roman republican, book, servilius
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia https://books.google.be/books/about/Antonii Augustini archiepiscopi Tarracon.html?id=GfGRUnYNA8YC&redir esc=y
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 4 nov. 1572 (de Lerida): « Con questa vi mando (M. Fulvio Sing.) le tre famiglie ultime Licinia, Manlia, & Marcia, havendovi mandato un mese prima le altre, se arrivarono à tempo di stamparle nel suo ordine, le potrete ordinare seguendo le prime lettere. Se si sono ritardate almanco stiano in fine con l’errori della stampa. Mandovi ancora tre medaglie archetype, perche vi potiate servire quanto vi torna comodo, & poi fatio come del mele, per non dar altr’esempio men honesto, me le potrete rimandare. Le due sono ricercate dalla S. V. il Murco & il Servilio, con l’acrotorio, anzi col cancaro, & stola, forse segni celesti del natale di questi percussori, ò vero costellazione presa per ammazzare Cesare & poi navigare, idest fugire. Questa medaglia del Carcino, ò Carcinomate è stampata dal Goltzio, quella del Murco non la trovo in duoi libri del detto. La terza ho avuta in Lerida da un mendico che la appicò con un filo ad un purttino, che portava in braccio ; è stampata dal prelibato Hub. Goltzio con qualche differenza, pure è rara, & non vista da me in Italia, che mi ricordi. Il terzo donomio è d’un foglio di cose notate in pressa sopra un libretto di Dionisio, dove chi sa, se trovarete qualche cosa à proposito? Noctuas Athenas, mache volete? Voi mi scongiurate che vi dica alcuna cosa pensatadi nuovo sopra le medaglie. Se non viservo pazienza, almanco desidero servirvi cogitatione, verbo, & opere, come si dice nel confiteor” (Agustin, Opera omnia, VII, 1772, p. 251-252, lettre XXXVIII).

References

  1. ^  Goltzius, Hubert (1566), Fastos magistratum et triumphorum Romanorum ab urbe condita ad Augusti obitum ex antiquis tam numismatum quam marmorum monumentis restitutos, Bruges.
  2. ^  Agustin, Antonio (1772), Opera omnia, VII, Lucca.