Antonio Bianchi - Louis Bourguet - 1698-5-23

From Fina Wiki


Antonio Bianchi - Louis Bourguet - 1698-5-23
FINA IDUnique ID of the page  1672
InstitutionName of Institution. Neuchâtel, Bibliothèque publique et universitaire
InventoryInventory number. Fonds Bourguet, ms. 1267, f. 1-2
AuthorAuthor of the document. Antonio Bianchi
RecipientRecipient of the correspondence. Louis Bourguet
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . May 23, 1698
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Verona 45° 26' 18.60" N, 10° 59' 32.68" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation.
LiteratureReference to literature. Calomino 2011, p. 306 et 308-3091
KeywordNumismatic Keywords  otho, book, aquileia, price
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

Lettre du 23 mai 1698 : « ... le invio cento e cinquanta copie del mio Ottone il quale per errore e `stato fatto un poco piu ` piccolo di quello che e `realmente, massime nel dritto, accio `V.S. mi favorisca inviarne 50 in Franzia, 50 in Ollanda, e 50 in Germania,quelle di Francia potrebbe V.S. inviarle a Lione a qualche suo amico col pregarlo ne invii bona parte a Parigi, premendomi molto che mandi qualche copia sotto gli occhi del Re allorche ´anco per altra occasione credo saro ` favorito. Come dico di farne capitare o tutte unite, o sparse a diversi 50 per la Franzia, 50 per l’Ollanda e 50 per la Germania, avendone mandato per tutta l’Italia, che sara `il primo favore di cui la prego, ma sara `anco un grande obbligo che tenero `sempre con V.S., e con l’occasione della Fiera potra `spedirne V.S. in varie parti, e la prego piu `di tutto scrivermi qual Principe della Germania sia piu `curioso e piu ` generoso in far acquisti di simili rarita » ; « Aspetto da Aquiliea un antiquario con idoli e diverse medaglie rarissime » ; « Per quante notizie ho avuto piu `ora nisuno al mondo possede un Ottone di tal grandezza e di tal grossezza, e di tal rovescio, e sin ora che appena n’e `uscita la notizia con le stampe mi e `stato esibito 60 doppie, ma mi scrivono diversi antiquari che essendo si rara, e si unica medaglia di tal grandezza, grossezza e rovescio, che ne ricavero `duecento doppie, quanto piu `saranno mi saranno piu `care, e se V.S. me lo fara `vendere io li prometto di donare 25 denari di medaglie. Ingiunto poi al fagottino che e `il piu ` piccolo degli altri due, nel quale sono le 150 copie d’Ottone vi e `la nota di tutte le medaglie che al presente possedo... » (Neuchâtel, Bibliothèque de la Ville, Fonds Bourguet, ms. 1267, f. 1-2 ; Calomino 2011, p. 306 et 308-309).

RemarksRemarks regarding the annotation. (fr)
(fr)

References

  1. ^  Calomino, Dario (2011), "Collezionismo e commercio numismatico nella Verona di Scipione Maffei: testimonianze inedite su un ‘‘raro medaglione d’Ottone’’’, Rivista Italiana di Numismatica e Scienze Affini, CXII, p. 303-326.