Apostolo Zeno - Andrea Cornaro - 1727-10-18

From Fina Wiki


Apostolo Zeno - Andrea Cornaro - 1727-10-18
FINA IDUnique ID of the page  6718
InstitutionName of Institution.
InventoryInventory number.
AuthorAuthor of the document. Apostolo Zeno
RecipientRecipient of the correspondence. Andrea Cornaro
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . October 18, 1727
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Vienna 48° 12' 30.06" N, 16° 22' 21.00" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation.
LiteratureReference to literature. Zeno 1752, lettre n° 252, p. 4981, Zeno 1785, vol. IV, Lett. 730, p. 2212, Tomassoni 2021, p. 93, note 2923
KeywordNumismatic Keywords  julia domna, coin price, roman, sabina, forgeries, forger, florianus
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 18 oct. 1727 (de Vienne) : « Avrete già ricevute le 5 medaglie d’argento, le quali vi assicuro, che vagliono poco più del loro peso. Aspetto la risoluzione per l’altre due, cioè il Giulio Cesare, e la Giulia Domna. Se il pardone non sarà contento del prezzo esibitogli, farò pronto a rimandare anche queste. La Sabina Tranquillina è rarissima, massimamente con leggenda latina. Di medaglie greche con la testa di essa, ne tengo fino a 18 il che si ritroverà in pochi studi, tutte di metallo : cioè 2 grandi, 7 mezzane, e il resto in terza grandezza. Se quella che mi proponete, è vera e legittima, la comprerò volentieri : ma conviene significarmi, se sia in bronzo, e di qual grandezza, se prima, o seconda ; ovveri se sia in argento, che mi sarebbe più cara. Vi avviso, che ne vanno costì e altrove dintorno molte di false, massimamente col rovescio di due figure, e la leggenda Concordia : e un certo Alerame, che morì vecchio già due or tre anni costì, per quanto mi è stato detto, come quegli che è stato uno de’ più eccelenti in falsar medaglie, ne ha fatte parecchie anche di Sabina Tranquillina, una delle quali ho appunto sul tavolino, trovata a caso fra molte, che mi son venute dal Friuli. Il Floriano in oro non è fra le 42 di Mantova, ma fra le 7 dell’orefice. Se è antico e bello, mi sarebbe veramente caro l’averlo : ma è un grande incomodo e per voi e per me, di non aver persona costì d’intelligenza e di fede, col cui giudicio potessimo assicurarsi » (Zeno 1752, lettre n° 252, p. 498; Zeno 1785, vol. IV, Lett. 730, p. 221; Tomassoni 2021, p. 93, note 292).

References

  1. ^  Zeno, Apostolo (1752), Lettere di Apostolo Zeno cittadino veneziano istorico e poeta cesareo. II, Venice.
  2. ^  Zeno, Apostolo. 1785. Lettere di Apostolo Zeno cittadino veneziano istorico e poeta cesareo nelle quali si contengono molte notizie attenenti all’istoria letteraria de’ suoi tempi, e si ragiona di libri, d’iscrizioni, di medaglie, e d’ogni genere d’erudita antichità. Seconda edizione in cui le lettere già stampate si emendano, e molte inedite se ne pubblicano [edited by Jacopo Morelli]. 6 vols. Venice: Francesco Sansoni.
  3. ^  Tomassoni, Roberto (2021), La collezione numismatica di Apostolo Zeno, PhD, Venice.