Apostolo Zeno - Giovambattista Parisotti - 1740-1-2

From Fina Wiki


Apostolo Zeno - Giovambattista Parisotti - 1740-1-2
FINA IDUnique ID of the page  10847
InstitutionName of Institution.
InventoryInventory number.
AuthorAuthor of the document. Apostolo Zeno
RecipientRecipient of the correspondence. Giovambattista Parisotti
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . January 2, 1740
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Venice 45° 26' 13.88" N, 12° 20' 4.52" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Christian Sigismund Liebe, Gian Francesco Baldini
LiteratureReference to literature. Liebe 17301, Foy-Vaillant 1743a2, Zeno 1785, vol. VI, Lett. 1073, p. 8-123, Tomassoni 2021, p. 179-180.4
KeywordNumismatic Keywords  collection numbers, roman, augustus, titus, domitianus, caracalla, alexander severus
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 2 janvier 1740 (de Venise): “Nella mia serie di medaglie d’oro, che a più di 420. già ascende, sta similmente quella di Augusto col Capricorno, e con la leggenda Signis Receptis. Avendola osservata nella Gotha nummaria del Lieben, mi astenni dal notificarla al P. Baldini, cui solo alquante ne ho ricordate, delle quali stimava, che altronde non potesse averne notizia, o almeno non mi sovveniva di averle presso altri osservate. La Giulia di Tito in mezzano bronzo, restituita da Domiziano, non abbia il minimo dubbio del suo essere antica, e sincera. Se tale non l’avessi giudicata, l’avrei esclusa dal mio museo, e non ne avrei fatta parola al P. Baldini, acciocché fosse stampata. Le medaglie d’oro di Caracalla, e di Severo Alessandro qui (a Venezia) non sono comuni. Del primo ne tengo sei, o sette con rovesci bellissimi differenti. Del secondo ne posseggo una sola. La serie in questo metallo mi sta più a cuore, che l’altre” (Zeno 1785, vol. VI, Lett. 1073, p. 8-12; Tomassoni 2021, p. 179-180).

References

  1. ^  Liebe, Sigismund (1730), Gotha numaria sistens thesauri Fridericiani numismata antique aurea, agentea, aerea, ea ratione descripta, ut generali eorum notitiae exempla singularia subiungantur, apud R. & J. Westenios & G. Smith, Amsterdam
  2. ^  Foy-Vaillant, Jean (1743), Numismata imperatorum romanorum praestantiora, Tomus primus, sumtibus Caroli Barbiellini [et] Venantii Monaldini, Rome.
  3. ^  Zeno, Apostolo. 1785. Lettere di Apostolo Zeno cittadino veneziano istorico e poeta cesareo nelle quali si contengono molte notizie attenenti all’istoria letteraria de’ suoi tempi, e si ragiona di libri, d’iscrizioni, di medaglie, e d’ogni genere d’erudita antichità. Seconda edizione in cui le lettere già stampate si emendano, e molte inedite se ne pubblicano [edited by Jacopo Morelli]. 6 vols. Venice: Francesco Sansoni.
  4. ^  Tomassoni, Roberto (2021), La collezione numismatica di Apostolo Zeno, PhD, Venice.