Enrico Noris - Claude Nicaise - 1691-11-8

From Fina Wiki


Enrico Noris - Claude Nicaise - 1691-11-8
FINA IDUnique ID of the page  11121
InstitutionName of Institution.
InventoryInventory number.
AuthorAuthor of the document. Enrico Noris
RecipientRecipient of the correspondence. Claude Nicaise
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . November 8, 1691
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Florence 43° 46' 11.53" N, 11° 15' 20.09" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Nicolas Thoynard, Ezechiel Spanheim, Andreas Morell
LiteratureReference to literature. Noris 16911, Noris 1741, lettre CXCVII, col. 367-3692
KeywordNumismatic Keywords  drawing, coin casts, sulphur cast, samaritan, book production, frontispiece, herodus antipas, eras, tiberias, book complimentary copy, draftsman, syria
LanguageLanguage of the correspondence Latin
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 8 novembre 1691 (de Florence) : « Non ho ricevuto lettere da monsieur Toinard, al quale spero capiteranno gl’mpronti in solfo delle medaglie Ebree, delle quali già gli mandai li disegni fatti con ogni maggiore diligenza e similitudine con gli originali. in tanto da quei solsi dovranno dileguarsiquei dubbi, ch'egli diceva provare in alcuni caratteri diversamente figurati. […] In questa settimana ho terminata la revisione del mio libro de epochi, con le appendici di 17. medaglie, alcune delle quali ho riposto a suoi luoghi, col rifare le pagine. il nuovo frontispizio oggi lo in vio a cotesto Ill. Nunzio Niccolini. Nel suo Palazzo ha quì monsig. molte belle medaglie, le quali però non ho veduto, benchè il Sig. Marchese nipote di sua Signoria Ill. più volte me ne abbi parlato. […] Io non so come la prenderà, stante che lo vedo cotanto delicato ne' pontigli di tali materie, una di tali osservazioni é la iscrizione della medaglia d'Erode Antipa, che ora nel mio libro sta come nell'accluso dissegno; e già che ho ristampato quel foglio, ed ho descritta un'altra medaglia dello steso Erode con l'anno ΛΔ. col dire che il dissegno lo darà monsieur Toinard. certamente ciò poco gli ha per piacere. Ma io l'ho posta per correggere ciò, che prima aveva scritto, essere la prima medaglia coniata in sepsori; ove ora dico essere fatta in Tiberiade. […] Il Cupero mandò al Sig. Witz un esemplare del libro de epochis; ma molto mi rincresce che il Sig. Spanemio non abbia ricevuto quello, che nel passato Aprile gli mandai consegnato al Secretario della Sposa Medicea Palatina. al medemo Secretario donai un'altro essemplare col solo motivo, che da Dussemdorp mandasse l'altro a Cleves per essere poi di là trasmetto al Sig. Spanemio. Erano ambidue gli essemplari legati nobilmente con ornamenti d'oro ec. questo Secretario mi disse, che aveva più volte in Parigi parlato col Sig. Spanemio ec. che però io gli consignai con buona speranza il detto volume. il nome di quello è il Sig. Daniele Steingens, Secretario di Stato del Serenissimi Electore Palatino. potrà V. S. ciò scrivere al Sig. Spanemio, acciò ricuperi il libro già 8. mesi mandatogli. Riverisca monsieur Morel, e gli dirà, che molto mi è rincresciuto non potere nominarlo come autore delli dissegni della mia appendice; poichè ciò era mio debito, e le bacio con riverente ossequio le mani. Firenze 8. Novembre 1691 » (Noris 1741, lettre CXCVII, col. 367-369).

References

  1. ^  Noris, Enrico (1691), Annus et epochae syromacedonum: expositae in vetustis urbium Syriae nummis praesertim Mediceis expositae, Florence
  2. ^  Noris, Enrico (1741), Istoria delle investiture delle dignità ecclesiastiche, scritta dal padre Enrico Noris poi cardinale di santachiesa contra Luigi Maimburgo con dugento, e quatro lettere parimente non più stampate del medesimo autore in materie erudite, in Id., Opera Omnia, V, Mantova: A spese di Gio. Alberto Tumarmani.