Enrico Noris - Francesco Mezzabarba Birago - 1680-5-28

From Fina Wiki


Enrico Noris - Francesco Mezzabarba Birago - 1680-5-28
FINA IDUnique ID of the page  6612
InstitutionName of Institution.
InventoryInventory number.
AuthorAuthor of the document. Enrico Noris
RecipientRecipient of the correspondence. Francesco Mezzabarba Birago
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . May 28, 1680
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Florence 43° 46' 11.53" N, 11° 15' 20.09" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Gian Domenico Tiepolo, Hubert Goltzius, Apollonio Bassetti, Cosimo III de' Medici, Cesare Leopardi, Nicolo Bon, Adolf Occo
LiteratureReference to literature. Occo 15791, Mezzabarba Birago 16832, Noris 1741, lettre 16, col. 50-563, Williams 2009, p. 110, note 294
KeywordNumismatic Keywords  engraved plates, roman, collection numbers, aurelianus, probus, alexander severus, iberian, medallions
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 28 mai 1680 (de Florence) : « Ho terminato l’intaglio delle medaglie, e qui acclusa le invio la da lei ricevuta. In Venezia scrissi all’Eccelentis. Sig. Gio. Domenico Tiepolo, che ora va componendo un Museo, ed ha pubblicata una medaglia Latina di bronzo d’un Occone, che egli mi mandò. Questi a mio proposito non mi treansmite che una medaglia di Caio e Lucio Cesari, che pone ancora il Goltzio ; e per essere giovane allegro e di buon tempo, mi scrisse non trovare altro per me. Se V. S. Ill. potesse in Venezia procurarmi dal Signor Dottor Bon qualche altra medaglia di quei Cesari, mi farebbe favore non ordinario ». « Il padre Ghiretti da Parma Predicatore Agostiniano in Pozuolo, se non erro, nell’anno passato comprò per una doppia 60 medaggliette volgarissime d’Aureliano, e Probo, ch mi mostrò nel suo passagio, quale non so se più l’abbia. Nella prossima passata Quaresima ha predicato in Genova in San’ Agostino. Qui il Sig. Bassetti segretario di S.A.S. averà sovra due milla medaglie, ma sono volgari, e donategli da diverti. E’ mio gran’ amico, e sono padrone con ogni confidenza di quanto ha » ; « Nel Museo di S. A. S. v’è un bellissimo medaglione, ed una mediocre d’Alessandro imperadore segnate : Imp. C. M. Aur. Sev. Alexander Aug. E nell’ altra parte JOVI ULTORI P. M.TR.P. III COS. II. P. P. S. C. Fu cos. II anno Cristi 226, in tutti i fasti, e nelle Kal. Di quell’anno era TR. P. IV. Dunque il cos. II. S’intende designato ec. Io non voglio altro Occone, che quello che stamperà V. S. Ill. se però ella vorrà meco participare le difficoltà ec. Che ha in tali, e tali luoghi di questo autore, è necessario, che me ne mandi un essemplare, per potere vederle in fonte, e senza che ella altro facci che cittare la pagina da ricnonoscersi da me » ; « Il Serenissimo Gran Duca fece nell’anno passato acquisto di duemilla e più medaglie nella Spagna, le quali sono qui tutte in confuso. Voglio tentare la grazia di vederle. Ma non la spero, perchè è troppo geloso di tali cose ; e quattro volte mi bisognò pergarlo per vedere il solo indice, e mi disse quattro, o cinque volte che non lo copiassi. Il Camelli però in Roma ne ha una copia, da me veduto, ma i diritti sono per lo più lasciati, e poco lo stimo. Mi si dice da alcuni della Marcha, che il signor Cesare Leopardi patrizio principale d’Osimo, abbia molte medaglie. » Firenze 28 maggio 1680 » (Noris 1741, lettre 16, col. 50-56 ; Williams 2009, p. 110, note 29).

References

  1. ^  Occo, Adolf (1579). Imperatorum Romanorum numismata a Pompeio Magno ad Heraclium: quibus insuper additae sunt inscriptiones quaedam veteres, arcus triumphales, et alia ad hanc rem necessaria. Antwerp: Christophe Plantin.
  2. ^  Mezzabarba Birago, Francesco (1683). Imperatorum romanorum numismata a Pompeio magno ad Heraclium ab Adolfo Occo ne olim congesta, nunc augustorum iconibus, perpetuis historico / Chronologicis notis, plubribusque additamentis illustrata, et aucta. Mediolani: Ex Typographia Ludovici Montiae.
  3. ^  Noris, Enrico (1741), Istoria delle investiture delle dignità ecclesiastiche, scritta dal padre Enrico Noris poi cardinale di santachiesa contra Luigi Maimburgo con dugento, e quatro lettere parimente non più stampate del medesimo autore in materie erudite, in Id., Opera Omnia, V, Mantova: A spese di Gio. Alberto Tumarmani.
  4. ^  Williams, Daniela (2009), "The coins of Pontus, Paphlagonia and Bithynia in the collection of the Archaeological Museum in Florence”, The Numismatic Chronicle, 169, pp. 105-136, pl. 19-29.