Enrico Noris - Francesco Mezzabarba Birago - 1681-9-2

From Fina Wiki


Enrico Noris - Francesco Mezzabarba Birago - 1681-9-2
FINA IDUnique ID of the page  7303
InstitutionName of Institution.
InventoryInventory number.
AuthorAuthor of the document. Enrico Noris
RecipientRecipient of the correspondence. Francesco Mezzabarba Birago
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . September 2, 1681
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Florence 43° 46' 11.53" N, 11° 15' 20.09" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Adolf Occo, Camillo Massimo, Francesco Cameli, Gian Domenico Tiepolo, Giovanni Pietro Bellori
LiteratureReference to literature. Occo 15791, Mezzabarba Birago 16832, Noris 1741, lettre XLV, col. 139-1413
KeywordNumismatic Keywords  roman, caracalla, chronology, marcus aurelius, commodus, book corrections, otho, forgeries, book
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 2 septembre 1681 (de Florence) : col. 139 : « Io sempre stimai che la TR. P. di Caracalla principiasse o nel fine dell'anno 197. o nel principio del 198. Ora però de pongo il dubbio, e tengo per certo che principiasse nell'anno 198 è nell' Occone questa medaglia del sudetto pag. 371. TR. P.IIII. COS. DES. e nella pag. 370. Nel fine questa altra: PART. MAX. PONT TR. P. IIII. COS. » ; col. 140 : « Sotto questo tempo vi vanno le tre prime medaglie pag. 31 r. A. V. 925. I. C. 172. Commodus Idibus Octobris dictus est Germanicus. Quì sotto vi va la prima medaglia Occone pag. 310 con le altre ove porta il titolo di Cesare e di Germanico, una delle quali solamente leggo pag. 311. col rovescio liberalitas Aug. A. V. 928. I. C 175. Questo fu l'anno della TR. P. 28.29. di M. Aurel. le medaglie. Aur. Antoninus TR. P. XXIX. Victis Sarmatis, dictus cum filio Sarmaticus. Sotto questo anno vanno le medaglie di Commodo co i titoli Germ. Sarm. Hoc anno Commodus die 19. Maii Roma in Germaniam profectus, Non. Juliis togam virilem accepit in Pannonia. Qui va la medaglia ultima pag. 310 col rovescio FORT. REDUICI: Hoc anno mense Augusto TR. P. in Campania a patre accepit, rogante Senatu. Scrive Lampridio cap. 2. Cooptatus inter tre, solos Principe juventutis quum togam simpsit. Sicchè prima di quest'anno non si devono porre le di lui medaglie col tit. Princ. juvent. Io però stimo che col titolo di Caesar avesse anco quello di Princeps Juvent. A. V. 929. I. C. 176. Commodus die 27. Novembris Romae titulum Imperatoris obtinuit. Niuna medaglia col titolo Imp. si deve porre prima di quest'anno. A. V. 930. I. C. 177. Commodus Kal. Januar, consul processit. Così vanno bene le medaglie pag. 312. Imp. L. Aurel. &c. TR. P.II. Cos &c. Ella da queste poche osservazioni vedrà come è difficile il ben distendere con debita cronologia le medaglie. Io ne ho segnate molte, come vedrà, ma sono pochissime rispetto alle altre. Sarà però assai se l'Occone riuscirà per sua industria e più polito, e corretto, e più numeroso nelle medaglie. Sono quà gionte le medaglie che S. A. S. ha comprato dello studio del Card. de Massimi, quale però non spero di vedere. Il Camelli le ha fatte comprare col dire che mancavano all'antico Museo Mediceo » ; col. 140-141 : « Se ella mi vuole nominare in quel testo di Dione corretto, sarà regaloche mi farà la sua generosa bontà. Io non so il nome di quel tale che aveva la finta medaglia d'Ottone; so però che è uomo di calca, e che vive con la birba girando l'Europa. è però ben noto all'Eccell. Sig. Tiepolo nostro presente Podestà di Verona. Il corriero mio amico non partirà che fra quinde ci giorni, e per esso manderò l'Occone al Sig. Magnavacca, ne altro occorrendomi le bacio umilmente le mani. A proposito di Commodo non so se ella abbia veduto un opuscolo del Bellori, ove pone due sole medaglie, e le spiega; la prima è di Pio Occonis pag. 249 col rovescio : S.P.Q.R. / A.N.F.F. &. cioè annum novum Faustum Felicem. L’altra è la ſeguente: COMMODUS CAESAR ANTONINI AUG. FIL. facies pueri Commodi: ANNIUS VERUS ANTONINI AUG. FIL. facies Veri pueri. » (Noris 1741, lettre XLV, col. 139-141).

References

  1. ^  Occo, Adolf (1579). Imperatorum Romanorum numismata a Pompeio Magno ad Heraclium: quibus insuper additae sunt inscriptiones quaedam veteres, arcus triumphales, et alia ad hanc rem necessaria. Antwerp: Christophe Plantin.
  2. ^  Mezzabarba Birago, Francesco (1683). Imperatorum romanorum numismata a Pompeio magno ad Heraclium ab Adolfo Occo ne olim congesta, nunc augustorum iconibus, perpetuis historico / Chronologicis notis, plubribusque additamentis illustrata, et aucta. Mediolani: Ex Typographia Ludovici Montiae.
  3. ^  Noris, E. (1741), Istoria delle investiture delle dignità ecclesiastiche, scritta dal padre Enrico Noris poi cardinale di santachiesa contra Luigi Maimburgo con dugento, e quatro lettere parimente non più stampate del medesimo autore in materie erudite, in Id., Opera Omnia, V, Mantova: A spese di Gio. Alberto Tumarmani.