Enrico Noris - Francesco Mezzabarba Birago - 1682-9-17

From Fina Wiki


Enrico Noris - Francesco Mezzabarba Birago - 1682-9-17
FINA IDUnique ID of the page  8579
InstitutionName of Institution.
InventoryInventory number.
AuthorAuthor of the document. Enrico Noris
RecipientRecipient of the correspondence. Francesco Mezzabarba Birago
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . September 17, 1682
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. FLorence 43° 46' 11.53" N, 11° 15' 20.09" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Giuseppe Magnavacca, Antoine Pagi, Cosimo III de' Medici
LiteratureReference to literature. Pagi 16821, Mezzabarba Birago 16832, Noris 1741, lettre LXIX, col. 216-2173
KeywordNumismatic Keywords  salary, roman, fabric, preface, book production, fasti, modern coins, medals, collection classification, medici, collection numbers
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 17 septembre 1682 (de Florence) : « Non ho sin'ora ricevuti i fogli, anzi nè anco lettere dal Sig. Magnavacca; e pure è necessario che io li abbi presto per servirla a tempo. Se sapevo e prevedevo tanta dilazione, averei procurato per via della Corte ottennerli. Ora con i Procacci o corrieri non sono sicure le carte, perchè tutte si profumano, ed abbrucciano ben spesso in parte nel Lazzareto, per ordine del magistrato della Sanità. Non intendo ciò ch'ella dice della prefazione. ov'è ella, o cotesia, come dicono i Fiorentini ? sta ne' fogli che tiene il Sig. Magnavacca, o me la trasmessa in lettera, quale io non ho ricevuto? Mi rallegro che sia gionta alla parte inferiore delle medaglie del secolo IV. che sono mal fatte, e poco stimate. Era meglio che V. S. Ill. seguitasse il Petavio, che il Sigonio; e la Cronaca del Petavio sarà per certo nell'Ambrosiana. E però un esatto Scrittore Carlo Sigonio. Il P. Pagy mi manda i ſuoi fasti Consolari, e mi scrive, che in alcuni passi impugna le mie opinioni, quali so ancor io, essere false circa Diocleziano, ed i colleghi, mentre non s'era ancora veduto alle stampe Latanzio. Ordinai la Galleria delle medaglie delli tre prossimi secoli, ch'erano confuse, e feci l'Indice di 60. fogli di quattro facciate l'uno, e ieri S. A. mi diede per mancia 80. piastre di più all'anno, ove nell'anno passato per la Galleria di Spagna me ne diede 60. Ora sono Vescovo con 500. piastre d'entrata, senza spesa veruna. Se anda o a Roma non vivevo che di speranze, per muorire anco con esse. Ella mi conservi la sua stimatissima grazia, e le bacio le mani. Firenze 17. Settembre 1682 » (Noris 1741, lettre LXIX, col. 216-217).

References

  1. ^  Pagi, Antoine (1682), Dissertatio Hypatica, seu de consulibus Caesaris, ex occasione inscriptionis Forojuliensis Aureliani Augusti, Lyon, Anisson.
  2. ^  Mezzabarba Birago, Francesco (1683). Imperatorum romanorum numismata a Pompeio magno ad Heraclium ab Adolfo Occo ne olim congesta, nunc augustorum iconibus, perpetuis historico / Chronologicis notis, plubribusque additamentis illustrata, et aucta. Mediolani: Ex Typographia Ludovici Montiae.
  3. ^  Noris, E. (1741), Istoria delle investiture delle dignità ecclesiastiche, scritta dal padre Enrico Noris poi cardinale di santachiesa contra Luigi Maimburgo con dugento, e quatro lettere parimente non più stampate del medesimo autore in materie erudite, in Id., Opera Omnia, V, Mantova: A spese di Gio. Alberto Tumarmani.