Enrico Noris - Francesco Mezzabarba Birago - 1685-5-15

From Fina Wiki


Enrico Noris - Francesco Mezzabarba Birago - 1685-5-15
FINA IDUnique ID of the page  10991
InstitutionName of Institution.
InventoryInventory number.
AuthorAuthor of the document. Enrico Noris
RecipientRecipient of the correspondence. Francesco Mezzabarba Birago
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . May 15, 1685
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Florence 43° 46' 11.53" N, 11° 15' 20.09" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Cosimo III de' Medici, Christina of Sweden, Raffaele Fabretti, Leopoldo de' Medici, Raffaele Fabretti, Stefano Pignatelli, Pietro Morosini, Charles Patin, Giuseppe Magnavacca, Ferdinando Cospi, Giovanni Braccese
LiteratureReference to literature. Fabretti 16831, Noris 1741, lettre XCVIII, col. 254-2562
KeywordNumismatic Keywords  catalogue, collection sale, collection numbers, roman, roman provincial, medici, greek, roman republican, gallienus
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 15 mai 1685 (de Florence) : « Il contratto del Museo Braccese è incagliato; poichè avendo scritto il Serenissimo Gran Duca, che delle 900. medaglie di prima grandezza ne mancano al suo Museo Latine 125. Greche 61. onde potevano farle stimare, che dal prezzo averebbe poi rissoluto se le tornava conto comprarle tutte per ottenere le mancanti. Gli eredi dell'Abate Braccese hanno risposto, essere essi nati Pisani sudditi di S. A.S. e come tali non volere entrare in trattato di vendita col loro Principe, del quale si gloriavano essere servi ec. Quindi S. A. fra queste cerimonie ieri mi disse che non sapeva quello risolvere. Le mezzane sono in poco numero, ne vi è rarità, ben chè di queste ne mancano Latine 73. e Greche 32. a Musei Medicei. Con questa occasione s’è cavato da gli archivi del la guardarobba l’indice del Museo del fu Cardinale Leopoldo, quale mai avevo po Greche; del che sono rimasto maravigliato. L'Abate Fabretti deve fare la divisione delle 2800. medaglie Consolari trovate ne poderi a Fiano dal Sig. Stefano Pignatelli. Mi scrive lo stesso che non vi sono che 76 famiglie Romane, e tutte note in simili medaglie già stampate, non avendo le ora rittrovate altro di buono, che l’intiera conservazione, perchè pajono presentemente battute. Il Pignatelli le vuol donare alla Regina di Svezia. La medaglia col Galeno preteso dall’Abate Fabretti è registrata alla pag. 211. del di lui libro, e simile ne arrecca il Patino pag. 68. Dell’Indice del Museo del fu Pietro Morosini. Nelle medaglie mezzane Braccesi vi è quella di Traiano del Mar. Cospi e Sig. Magnavacca col TR. P VII. IMP. II. così vi manca il cos. DES. V. non corrosa, ma tagliata quella parte per fare tonda la medaglia. […] Firenze 15 Maggio 1685 » (Noris 1741, lettre XCVIII, col. 254-256).

References

  1. ^  Fabretti, Raffaele (1683), De columna Traiani syntagma, Roma, Ex officina Nicolai Angeli Tinassij.
  2. ^  Noris, E. (1741), Istoria delle investiture delle dignità ecclesiastiche, scritta dal padre Enrico Noris poi cardinale di santachiesa contra Luigi Maimburgo con dugento, e quatro lettere parimente non più stampate del medesimo autore in materie erudite, in Id., Opera Omnia, V, Mantova: A spese di Gio. Alberto Tumarmani.