Enrico Noris - Francesco Mezzabarba Birago - 1687-10-21

From Fina Wiki


Enrico Noris - Francesco Mezzabarba Birago - 1687-10-21
FINA IDUnique ID of the page  11027
InstitutionName of Institution.
InventoryInventory number.
AuthorAuthor of the document. Enrico Noris
RecipientRecipient of the correspondence. Francesco Mezzabarba Birago
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . October 21, 1687
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Florence 43° 46' 11.53" N, 11° 15' 20.09" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. François Dron, Leopoldo de' Medici, Jean-Baptiste Colbert de Seignelay, Jean Hardouin, Jean Foy-Vaillant, Sebastiano Bianchi
LiteratureReference to literature. Hardouin 16841, Noris 1741, lettre CXXVII, col. 289-2902
KeywordNumismatic Keywords  coin cabinet (este), coin cabinet (paris), trajan, roman provincial, laodiceia, gaza, book production, coin casts, titus, philadelphia, eras, book price, publisher, venice, collection numbers, numismatic teaching, syria
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 21 octobre 1687 (de Florence) : « Le rendo grazie delle notizie delle medaglie con l'Epoca da lei notata nel Museo Estense. Ma già quelle sono intagliare; e le ho trovate ne' musei del Re Cristianissimo, e fra quelle del Cardinale Leopoldo, e le mando l'impronto di quella di Trajano fatta in Laodicea nell'anno iº. di Gaza ne ho fatte intagliare 5. altre ne cito; ed il mio libro ora è sotto li Censori; e vi si spiegano 32. città della Siria con epoche loro. Ultimamente dal Museo del Sig. Colbert Marchese di Segnaly ne ho ricevuto una di Tito fatta in Filadelfin con Epoca L. ΓMP. benissimo conservata ; e sono rarissime le medaglie con l'Epoca di questa città, ed ho stentato 8. mesi per rittrovare questa sola; poichè l'altra di Domiziano citata dall'Arduino mi scrivono, che non ha gli anni ben apparenti, ben chè vi siano vestigi di ΓMR. Io volevo stampare il libro in Venezia, ma S. A. S. mi ha tre volte detto non piacerle che io così mostri non esservi buona stampa in Firenze; ma io risposi che la carta era cattiva, e carissima per l'apalto di 17 mila scudi che vi è sopra, e in ogni risma vi sono tre quinterni di mezetti, cioè fogli guasti, che vuol dire ogni sette risme una di meno, che pagata a prezzo di 21. giulio, a nulla serve. Quindi S. A. mi ha permesso la compra di carta forastiera, e ne ho fatto venire da Bologna cinque balle, simile a quella dell'epistola Consolare. In oltre fo gettare nuovo carattere silvio in Venezia, perchè quì li caratteri sono logori e guasti. Quindi non potendo fare che la stampa sia bella, procuro che riesca meno brutta. Monsù Vaillant ha terminata la stampa del primo volume delle colonie. Il Serenissimo Gran Duca mandò a Parigi, come già le scrissi, quel giovane che poi deve quì essere Custode delle medaglie. Quello scrive avere veduto nel Museo del Sig. Canonico Dron in Parigi sopra 1000. medaglie mezzane Greche, molte delle quali sono e rare, e ben conservate. Il detto Dron me ne mandò sei di Laodicea con l'Epoca. Il detto giovane dopo la Pasqua dell'anno 1688. nel ritorno sarà a riverire V. S. Ill. » (Noris 1741, lettre CXXVII, col. 289-290).

References

  1. ^  Hardouin, Jean (1684), Nummi antiqui populorum et urbium illustrati, François Muguet. Paris.
  2. ^  Noris, Enrico (1741), Istoria delle investiture delle dignità ecclesiastiche, scritta dal padre Enrico Noris poi cardinale di santachiesa contra Luigi Maimburgo con dugento, e quatro lettere parimente non più stampate del medesimo autore in materie erudite, in Id., Opera Omnia, V, Mantova: A spese di Gio. Alberto Tumarmani.