Enrico Noris - Raffaele Fabretti - 1686-1-8

From Fina Wiki


Enrico Noris - Raffaele Fabretti - 1686-1-8
FINA IDUnique ID of the page  11067
InstitutionName of Institution.
InventoryInventory number.
AuthorAuthor of the document. Enrico Noris
RecipientRecipient of the correspondence. Raffaele Fabretti
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . January 8, 1686
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Florence 43° 46' 11.53" N, 11° 15' 20.09" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Gaspare Carpegna
LiteratureReference to literature. Noris 16911, Noris 1741, lettre CLVII, col. 3202
KeywordNumismatic Keywords  arados, syria, eras, roman provincial, trajan, elagabalus, numismatic teaching, numismatics as hobby
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 8 janvier 1686 (de Florence) : « Se fra le medaglie dell'Eminentissimo Cardinal Carpeigna ve ne fosse a caso alcuna con APAΔIΩN e con le note numerali dell'epoca appresso, riceverei sommo favore averne la descrizione. Due sole ne ha S. A una di Trajano, e l'altro di Eliogabalo. Ora ho preso a comporre una dissertazione secca, difficile, e tediosa, cioè de anni Syromacedonum, e dalle medaglie mostrerò gli anni d'alcuni Concilj, elezioni, e morte di Santi Vescovi, cose sino ad ora non penetrate. Per tale componimento sono esente in questo anno dalle lezioni di Pisa. Il comodo, che mi dà la grazia di S. A. di maneggiare le belle medaglie de'suoi Musei, mi ha fatto venire questo capriccio, per secondo il genio del secolo, ch'è curioso di medaglie » (Noris 1741, lettre CLVII, col. 320).

References

  1. ^  Noris, Enrico (1691), Annus et epochae syromacedonum: expositae in vetustis urbium Syriae nummis praesertim Mediceis expositae, Florence
  2. ^  Noris, Enrico (1741), Istoria delle investiture delle dignità ecclesiastiche, scritta dal padre Enrico Noris poi cardinale di santachiesa contra Luigi Maimburgo con dugento, e quatro lettere parimente non più stampate del medesimo autore in materie erudite, in Id., Opera Omnia, V, Mantova: A spese di Gio. Alberto Tumarmani.