Ercole Basso - Niccolò Gaddi - 1580-7-12

From Fina Wiki


Ercole Basso - Niccolò Gaddi - 1580-7-12
FINA IDUnique ID of the page  1459
InstitutionName of Institution.
InventoryInventory number.
AuthorAuthor of the document. Ercole Basso
RecipientRecipient of the correspondence. Niccolò Gaddi
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . July 12, 1580 JL
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Bologna 44° 29' 37.21" N, 11° 20' 34.91" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Giovanni Niccolini
LiteratureReference to literature. Bottari 1759, p. 194, lettre CXXVIII1
KeywordNumismatic Keywords 
LanguageLanguage of the correspondence
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia https://books.google.be/books?id=SFkGAAAAQAAJ&pg=PA340&dq=ottari,+G.+G.+(1759),+Raccolta+di+lettere+sulla+pittura+scultura+ed+architettura,+III,+Rome.&hl=fr&sa=X&ved=0ahUKEwiGuYf-8rjjAhWGYcAKHTzXADUQ6AEIPzAD#v=onepage&q&f=false
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 12 juillet 1580 (de Bologne) : « Io mando a V.S. molto illustre con questa mia la medaglia del Pertinace, ch’io le scrissi, che se servirà al signor Giovanni Niccolini per il prezzo dettole, che è tutto quello, che si può fare, io l’averò caro ; e quando non sia di sua soddisfazione, V.S. si contenterà d’ordinare, che mi sia rimandato quanto prima. Ho visto la lista delle medaglie, che mancano al detto signor Giovanni, le quali io gli povvederò con ogni avvantaggio suo. Del medaglione, ch’io mandai a sua Altezza serenissima, io ebbi li danari, ma dell’itnaglio, io non ho inteso nulla. E perchè non mi pare, che sua Altezza abbia Maerco Aurelio con il ponte sopra le barche, medaglia rarissima, io gliene mando una, che sarà con il Pertinace, che non questa le invio, affinchè V.S. si contenti di mostrargliela. Il prezzo risoluto, che cosi sempre voglio procedere, è di scudi venti d’oro, e se non servirà a sua Altezza o a V.S. si contenterà di farlami rimettere. Ho visto nella lista delle medaglie grandi, che mancano a V.S. esserci notato M. Aurelio e Commodo. Quest’ultimo io l’ho con il trionfo, e l’altro io l’ho con esso a cavallo, e quattro figure a piedi con lettere Profectio, ambedue medaglie belle, e buone, se V.S. vuole, ch’io gliel mandi, lo farò subito al suo avviso ; e quando non servissero a V.S. potrà dar ordine, come dell’altre, che mi sieno rimesse. Intanto V.S. stia sana, e contendisi di ternemi in sua buona grazia, che con tutto l’affetto del cuore me le offero, e bacio le mani. Di Bologna alli 12 di Luglio 1580 » (Giovanni Gaetano Bottari, Raccolta di lettere sulla pittura scultura ed architettura, III, Roma, 1759, p. 194, lettre CXXVIII).

References

  1. ^  Bottari, G. G. (1759), Raccolta di lettere sulla pittura scultura ed architettura, III, Rome.