The FINA wiki is currently being maintained. You can safely read all content, but please don't edit anything here!

Ercole Basso - Niccolò Gaddi - 1581-1-11

From Fina Wiki


Ercole Basso - Niccolò Gaddi - 1581-1-11
FINA IDUnique ID of the page  1454
InstitutionName of Institution.
InventoryInventory number.
AuthorAuthor of the document. Ercole Basso
RecipientRecipient of the correspondence. Niccolò Gaddi
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . January 11, 1581 JL
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Bologna 44° 29' 37.21" N, 11° 20' 34.91" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Giovanni Niccolini, Cesare Giulio Veli
LiteratureReference to literature. Bottari 1759 vol. 3, p. 195-196, lettre CXXX1, Missere Fontana 1995a, p. 199, note 2032
KeywordNumismatic Keywords  price, roman
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia https://archive.org/details/gri raccoltadele03bott/page/n205/mode/2up
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

Lettre du 11 janvier 1581 (de Bologne): “Con occasione di salutare V. S. molto illustre, siccome veramente faccio con tutto l’affetto del mio cuore, le dirò, come ora mando a sua Altezza serenissima un cammeo datomi alle mani legato in oro con rubini e diamanti, come V. S. vedrà, e glielo mando con il prezzo risoluto, ed ultimo di scudi sessanta d’oro, e glielo scrivo. E perchè vorrei pur mandare ancora a V. S. qualche cosetta, e forse anco per il sig. Giovanni Niccolini, le mando con questa cinque medaglie di bronzo, una d’oro, e due d’argento, che vanno insieme, cioè queste due ultime, le quali saranno notate qui a basso con l’ultimo prezzo loro; se cosa alcuna sarà di soddisfazione di V. S. o del sig. Giovanni, al quale prego V. S. a mostrargliele, io l’averò caro; e se no, V. S. accettasse l’animo mio devotissimo sempre a compiacerla. Il Vello (Cesare Giulio Veli) ha alcune medagline piccole di bronzo, e sono belle. Mi ha pregato, ch’io ne scriva una parola a V. S. che contentandosene, le ne manderebbe qualcuna. Con che baciando le mani a V. S. e raccomandandomele farò fine. Di Bologna alli 11. Gennaro 1581. Ercole Basso. Vespesiano di bronzo con li figliuoli... sc. 4 Tito con il cavallo... sc. 5 ½ Didio Juliano bellissimo... sc. 5 Diadumeniano... sc. 5 Pertinace... sc. 3 Nerone d’oro... sc. 4 ½ Pupieno d’argento con PATRES SENATUS, e Balbino con CONCORDIA AUGG.... sc. 4 Di grazia V. S. mi favorisca di farmi sapere se il Barone Sprincistain si ritrovi costì" (Bottari 1759 vol. 3, p. 195-196, lettre CXXX; voir Missere Fontana 1995, p. 199, note 203).

References

  1. ^  Bottari, Giovanni Gaetano (1759), Raccolta di lettere sulla pittura scultura ed architettura, tomo III, appresso Niccolò, e Marco Pagliarini, Rome.
  2. ^  Missere Fontana, Federica (1995a), “Raccolte numismatiche e scambi antiquari a Bologna fra quattrocento e seicento”, Bollettino di Numismatica, 13 (1), pp. 161-209.