Francesco Cameli - Leopoldo de Medici - 1658-6-30

From Fina Wiki


Francesco Cameli - Leopoldo de Medici - 1658-6-30
FINA IDUnique ID of the page  2230
InstitutionName of Institution. Florence, Archivio di Stato
InventoryInventory number. Carteggio d’artisti, vol. XXI, ins. 1, 34
AuthorAuthor of the document. Francesco Cameli
RecipientRecipient of the correspondence. Leopoldo de Medici
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . June 30, 1658
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Rome 41° 53' 41.28" N, 12° 29' 7.22" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Leonardo Agostini
LiteratureReference to literature. Filetti Mazza 1998a, p. 501
KeywordNumismatic Keywords  roman, nero, cleaning, rust, roman republican
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

Lettre du 30 juin 1658 (de Rome) : « Dal signor Leonardo Agostini mi furono consegnate, per parte di Vostra Altezza Serenissima, due medaglie da ripulire, l’una fu il Nerone col porto, l’altra con due teste e d’un tempio. Con quella io ho usato ogni diligenza possibilie per farla riuscire godibile ancorché sotto quella terra della quale era coperta vi fosse una rugine difficilissima e quasi incapace di pulitura. L’altra è medaglia affatto incognita, vi ho tuttavia ritrovate alcune lettere comme l’Altezza Vostra potrà vedere. Dalla parte delle teste vi devono essere queste lettere … ARISTO M.F. TVMBAL RICO C. F. SV… forse Baleanico, soprano mede’ Metelli nella famiglia Cecilia. Nel rovescio ha sotto il tempio KAR ed intorno ENERIC, le quail lettere sono a mi di seno molto oscuro. Per comandamento del medesimo signor Leonardo, il quale si trova ancora indisposto, ma pero non lascia di sollecitare I lavori (sic ! « favori » ?) di Vostra Altezza, io gliele invio dentro uno scatolino tondo che io consegnero alla Posta di Fiorenza, con premura che si mandi sicuramente a Vostra Altezza » (Florence, vol. XXI, ins. 1, 34 ; M. Fileti Mazza 1998, p. 50).

References

  1. ^ Filetti Mazza 1998a