Francesco de' Ficoroni - Antonio Francesco Gori - 1741-6-2

From Fina Wiki


Francesco de' Ficoroni - Antonio Francesco Gori - 1741-6-2
FINA IDUnique ID of the page  5262
InstitutionName of Institution. Florence, Biblioteca Marucelliana
InventoryInventory number. ALXII, f° 14r-v
AuthorAuthor of the document. Francesco de' Ficoroni
RecipientRecipient of the correspondence. Antonio Francesco Gori
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . June 2, 1741
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Rome 41° 53' 41.28" N, 12° 29' 7.22" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Scipione Maffei, Ezechiel Spanheim, Alessandro Albani, Ridolfino Venuti, Athanasius Kircher
LiteratureReference to literature. Venuti 17361
KeywordNumismatic Keywords  roman, diadumenianus, legend, macrinus, roman provincial
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 2 juin 1741 (de Rome): “Ma questo è stato dato alla galleria Kircheriana, e un altro pezzo senza le parole CASTRIS PRETORI e senza quella di Terentius Cassander fecit, l’ha avuta il Marchese Maffei di Verona, ed Io non potei avere se non il sud.o, che ricevarà dal detto Sig.r Siries colle parole M. OPELLI SEVERI DIADUMENIANI CAES [?]. Ne scritti antichi, o nelle medaglie, non si ha che OPEL in ambidue, li nostri moderni chi ha voluto spiegare OPILIUS, e chi OPELIUS, tra quali è lo Spanemio, il che non [c. 14 v.] averebbe scritto, se avesse veduto il medaglione greco di Macrino coll’Ettore morto, e soldati etc. che Io diedi al Sig.r Card. D. Alessandro Albani, oggi nella Vaticana e publicato colle note del Sig.r Abbate Venuti, nel quale sul nome di Macrino vi sono in greco due lettere ?? onde sono due prove, in latino, e greco”. (Firenze, Biblioteca Marucelliana, ALXII, f° 14r-v – online).

References

  1. ^  Borioni, Antonio (1736), Collectanea antiquitatum romanarum quas centum tabulis aeneis incisas et a Rodulphino Venuti academico etrusco cortonensi notis illustratas exhibet Antonius Borioni, Rome