Difference between revisions of "Anonymous 1726"

From Fina Wiki
(Created page with "{{Literature |Author=Anonymous |Title=Numismata aerea selectiora maximi moduli e Museo Pisano olim Corrario. Venezia, Albrizzi (apud Io. Baptistam Albritium Hieronymi filium,...")
 
 
(7 intermediate revisions by 2 users not shown)
Line 1: Line 1:
 
{{Literature
 
{{Literature
 
|Author=Anonymous
 
|Author=Anonymous
|Title=Numismata aerea selectiora maximi moduli e Museo Pisano olim Corrario. Venezia, Albrizzi (apud Io. Baptistam Albritium Hieronymi filium, 1726). Folio, circa 42,8 x 29,8 cm
+
|Title=Numismata aerea selectiora maximi moduli e Museo Pisano olim Corrario
 
|Literature year=1726
 
|Literature year=1726
 
|Place=Venice
 
|Place=Venice
 
|Coordinates=45.43719, 12.33459
 
|Coordinates=45.43719, 12.33459
|Literature type=monograph
+
|Literature type=catalogue
|Associated persons=Alberto Mazzoleni; Gerolamo Corraro; Hermolao Pisano
+
|Associated persons=Girolamo Corraro; Hermolao Pisano; Alberto Mazzoleni
|Citation=Anonymous (1726), Numismata aerea selectiora maximi moduli e Museo Pisano olim Corrario. Venezia, Albrizzi (apud Io. Baptistam Albritium Hieronymi filium, 1726). Folio, circa 42,8 x 29,8 cm
+
|Citation=Anonymous (1726), Numismata aerea selectiora maximi moduli e Museo Pisano olim Corrario, apud Io. Baptistam Albritium Hieronymi filium, Venetiis.
 
|Numismatic keyword=roman; medaglions; Venice
 
|Numismatic keyword=roman; medaglions; Venice
 
|Language=Latin
 
|Language=Latin
 +
}}
 +
{{Remark
 +
|Remark=This iconographic apparatus (containing 92 plates) precedes the critical text by Alberto Mazzoleni: see Mazzoleni 1740 vol. 1; Mazzoleni 1741 vol. 2; Mazzoleni 1744 vol. 3.
 +
 +
The publication was mentioned by Apostolo Zeno in a letter to his brother Pier Caterino: "Son bene impiegate le lodi, che avete date nel Giornale all’opera dei Medaglioni Pisani. S’io fossi stato per altro in Venezia avanti la pubblicazione di essa, vi avrei fatti ammendare molti gravi errori corsi nelle leggende, massimamente Greche, dei Medaglioni. Di più non avrei lasciato che si attribuisse nella Tavola XIX. un medaglione che è di Faustina juniore, moglie di Marco Aurelio, a Faustina seniore, moglie di Antonino Pio, battuto in Tiana. Di più avrei avvertito, che tutti i medaglioni che si assegnano a Costanzo Cloro, padre di Costantino, sono fuor d’ogni dubbio di Costanzo juniore, figliuolo di Costantino. Ma al fatto non v’è rimedio, e ‘l parlarne adesso sarebbe un far dispiacere a quel dignissimo senatore" (see Apostolo Zeno - Pier Caterino Zeno - 1727-10-18).
 +
|Language=en
 
}}
 
}}

Latest revision as of 20:16, 19 December 2021


Anonymous 1726
FINA IDUnique ID of the page  10584
AuthorAuthor of the document. Anonymous
TitleTitel of the book. Numismata aerea selectiora maximi moduli e Museo Pisano olim Corrario
YearYear of the literature reference  1726
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Venice 45° 26' 13.88" N, 12° 20' 4.52" E
TypeLiterature type (book, journal, etc.)  catalogue
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Girolamo Corraro, Hermolao Pisano, Alberto Mazzoleni
CitationCitation text of reference Anonymous (1726), Numismata aerea selectiora maximi moduli e Museo Pisano olim Corrario, apud Io. Baptistam Albritium Hieronymi filium, Venetiis.
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
KeywordNumismatic Keywords  roman, medaglions, Venice
LanguageLanguage of the correspondence Latin

 Download

 BibTeX RDF/XML (Resource Description Framework) RDF

Document

Currently no Document has been found.

RemarksRemarks regarding the annotation. (en)

This iconographic apparatus (containing 92 plates) precedes the critical text by Alberto Mazzoleni: see Mazzoleni 1740 vol. 1; Mazzoleni 1741 vol. 2; Mazzoleni 1744 vol. 3.

The publication was mentioned by Apostolo Zeno in a letter to his brother Pier Caterino: "Son bene impiegate le lodi, che avete date nel Giornale all’opera dei Medaglioni Pisani. S’io fossi stato per altro in Venezia avanti la pubblicazione di essa, vi avrei fatti ammendare molti gravi errori corsi nelle leggende, massimamente Greche, dei Medaglioni. Di più non avrei lasciato che si attribuisse nella Tavola XIX. un medaglione che è di Faustina juniore, moglie di Marco Aurelio, a Faustina seniore, moglie di Antonino Pio, battuto in Tiana. Di più avrei avvertito, che tutti i medaglioni che si assegnano a Costanzo Cloro, padre di Costantino, sono fuor d’ogni dubbio di Costanzo juniore, figliuolo di Costantino. Ma al fatto non v’è rimedio, e ‘l parlarne adesso sarebbe un far dispiacere a quel dignissimo senatore" (see Apostolo Zeno - Pier Caterino Zeno - 1727-10-18). (en)

References

  1. ^  Anonymous (1726), Numismata aerea selectiora maximi moduli e Museo Pisano olim Corrario, apud Io. Baptistam Albritium Hieronymi filium, Venetiis.