Francesco Piazzoni - Antonio Francesco Gori - 1752-9-10

From Fina Wiki
Revision as of 23:10, 22 July 2021 by FDeCallatay (talk | contribs) (Created page with "{{Correspondence |Institution=Florence, Biblioteca Marucelliana |Inventory=BVII, 25, f° 246r-v |Author=Francesco Piazzoni |Recipient=Antonio Francesco Gori |Correspondence da...")
(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)


Francesco Piazzoni - Antonio Francesco Gori - 1752-9-10
FINA IDUnique ID of the page  11281
InstitutionName of Institution. Florence, Biblioteca Marucelliana
InventoryInventory number. BVII, 25, f° 246r-v
AuthorAuthor of the document. Francesco Piazzoni
RecipientRecipient of the correspondence. Antonio Francesco Gori
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . September 10, 1752
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Brescia 45° 31' 15.49" N, 10° 13' 10.13" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Erasmus Frölich, Andreas Morell, Siwart Haverkamp
LiteratureReference to literature. Morell 17341
KeywordNumismatic Keywords  book, library, roman
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 10 septembre 1752 (de Brescia): “Ho inteso che nelle Simbole sue Letterarie si sia inserita un’operetta del Padre Froelich intorno a medaglie antiche con aggiunte. Si sarebbe mai per fortuna stampata a parte quest’operetta con queste aggiunte? Se mai vi fosse è supplicata a farne per mio conto provvista di una copia e spedirla subito a me, indirizzata al Sig. Giovan Battista Bornati Nunzio di Brescia in Venezia, acciò da lui io possa sollecitamente averla. Mi avvisi del importare di essa per far il mio dovere con prontezza. Desidero poi che voglia aver la bontà di darmi l’informazione giusta dell’opera del Morellio principiata dall’Avercampio e compita dalla sua virtù. Desidero sapere il numero de’ tomi, il numero delle tavole, il numero degl’imperatori de’ quali si riferiscono le medaglie e il ristretto corto di essa opera che deve essere insigne solamente per la parte che ella in essa tiene. Io non voglio più tediarla » (Firenze, Biblioteca Marucelliana, BVII, 25, f° 246r-v – online).

References

  1. ^  Morell, Andreas (1734), Thesaurus Morellianus, sive, Familiarum Romanarum numismata omnia: diligentissime undique conquisita, ad ipsorum nummorum fidem accuratissime delineata & iuxta ordinem Fulvii Ursini & Caroli Patini disposita, Weinstein, Amsterdam.