The FINA wiki is currently being maintained. You can safely read all content, but please don't edit anything here!

Francesco de' Ficoroni - Antonio Francesco Gori - 1740-8-6

From Fina Wiki
Revision as of 21:43, 6 November 2019 by FDeCallatay (talk | contribs)
(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)


Francesco de' Ficoroni - Antonio Francesco Gori - 1740-8-6
FINA IDUnique ID of the page  5253
InstitutionName of Institution. Florence, Biblioteca Marucelliana
InventoryInventory number. BVII, 11, f° 186r-v
AuthorAuthor of the document. Francesco de' Ficoroni
RecipientRecipient of the correspondence. Antonio Francesco Gori
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . August 6, 1740
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Rome 41° 53' 41.28" N, 12° 29' 7.22" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation.
LiteratureReference to literature. Ficoroni 17361
KeywordNumismatic Keywords  academy
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 6 août 1740 (de Rome): “Circa al M.V. quando condotto da Pietro Forieri in mia casa, al p.° gli dissi, che restavo meravigliato, che avesse dato alle stampe cose che non sapeva, e che l’Accademia Reale di Parigi non aveva bisogno di protettore, anzi gli faceva dissonore e de fatto gli mostrai il Diplomate in data del 1714; e dopo attentam.te letto rispose mosciamente, che veramente i socii dell’Accademia eran quelli associati per la morte d’Alcuno, all’ora fui, che uscii dal manicho interrogandolo, se lui era socio fatto per la morte d’altro socio, e rispondendomi di si gli replicai = dunque credo d’esser Io socio più di lei, poiché l’Accademia senza aspettar morte [c. 186 v.] d’un altro mi mandò il Diplomate dichiarandomi corrispondente di medaglie, e d’iscrizzione della med.ma e che il Sig.r Gori non si era sognato di nominarmi tale, se non l’avesse veduto nel frontespizio delle mie maschere.” (Firenze, Biblioteca Marucelliana, BVII, 11, f° 186r-v – online).

References

  1. ^  Ficoroni, Francesco de (1736), Le maschere sceniche e le figure comiche d'antichi Romani, nella stamperia di Antonio de Rossi, Rome.