Difference between revisions of "Ottavio Falconieri - Leopoldo de Medici - 1667-2-12"

From Fina Wiki
(Created page with "{{Correspondence |Institution=Florence, Archivio di Stato |Inventory=Carteggio d’artisti, X, f° 178 |Author=Ottavio Falconieri |Recipient=Leopoldo de Medici |Correspondence...")
 
 
Line 8: Line 8:
 
|Coordinates=41.8948, 12.48534
 
|Coordinates=41.8948, 12.48534
 
|Associated persons=Cassiano dal Pozzo
 
|Associated persons=Cassiano dal Pozzo
|Literature=Giovannini 1984, p. 172-3, lettre 71
+
|Literature=Giovannini 1984, p. 172-3, letter 71
|Numismatic keyword=roman; medaglions; philip the arab; patina; dissertation; catalogue
+
|Numismatic keyword=roman; philip the arab; patina; dissertation; catalogue; medallions
 
|CorrespondenceLanguage=Italian
 
|CorrespondenceLanguage=Italian
 
|Grand document=-Lettre du 12 fév. 1667 (de Rome) : « Ho consegnato hoggi al Monanni il medaglione di Filippo, acciò l’invii a V(ostra) A(ltezza) nel modo ch’egli giudicherà più espediente. Solo ho stimato bene di rimandarlo dentro uno scatolino involto nella bambagia per assicurarmi maggiormente che la patina non patisca, come dubitai che forse non havesse fato un po’ poco nel venir in qua. Insieme col medaglione piglio ardire di mandare ancora all’A(ltezza) V(ostra) la mia dissertazione la quale, havendo havuto il principio da i favori di V(ostra) A(ltezza) allora haverà il suo fine che l’A(ltezza) V(ostra) si degnerà di honorarla degli stessi effeti di benignità con la quale è solita di risguardar me medesimo. (...) In esecuzione de’ comandamenti di V(ostra) A(ltezza) ho parlato anche al sig(no)r comm(endato)re del Pozzo circa all’indice delle sue medaglie moderne, il quale sta appresso di lui a disposizione dell’A(ltezza) V(ostra)...» (Firenze, ASF, Carteggio d’artisti, X, f° 178; Giovannini 1984, p. 172-3, lettre 71).
 
|Grand document=-Lettre du 12 fév. 1667 (de Rome) : « Ho consegnato hoggi al Monanni il medaglione di Filippo, acciò l’invii a V(ostra) A(ltezza) nel modo ch’egli giudicherà più espediente. Solo ho stimato bene di rimandarlo dentro uno scatolino involto nella bambagia per assicurarmi maggiormente che la patina non patisca, come dubitai che forse non havesse fato un po’ poco nel venir in qua. Insieme col medaglione piglio ardire di mandare ancora all’A(ltezza) V(ostra) la mia dissertazione la quale, havendo havuto il principio da i favori di V(ostra) A(ltezza) allora haverà il suo fine che l’A(ltezza) V(ostra) si degnerà di honorarla degli stessi effeti di benignità con la quale è solita di risguardar me medesimo. (...) In esecuzione de’ comandamenti di V(ostra) A(ltezza) ho parlato anche al sig(no)r comm(endato)re del Pozzo circa all’indice delle sue medaglie moderne, il quale sta appresso di lui a disposizione dell’A(ltezza) V(ostra)...» (Firenze, ASF, Carteggio d’artisti, X, f° 178; Giovannini 1984, p. 172-3, lettre 71).
 
}}
 
}}

Latest revision as of 15:39, 12 October 2020


Ottavio Falconieri - Leopoldo de Medici - 1667-2-12
FINA IDUnique ID of the page  4877
InstitutionName of Institution. Florence, Archivio di Stato
InventoryInventory number. Carteggio d’artisti, X, f° 178
AuthorAuthor of the document. Ottavio Falconieri
RecipientRecipient of the correspondence. Leopoldo de Medici
Correspondence dateDate when the correspondence was written: day - month - year . February 12, 1667
PlacePlace of publication of the book, composition of the document or institution. Rome 41° 53' 41.28" N, 12° 29' 7.22" E
Associated personsNames of Persons who are mentioned in the annotation. Cassiano dal Pozzo
LiteratureReference to literature. Giovannini 1984, p. 172-3, letter 711
KeywordNumismatic Keywords  roman, philip the arab, patina, dissertation, catalogue, medallions
LanguageLanguage of the correspondence Italian
LinkLink to external information, e.g. Wikpedia
Map
Loading map...
Grand documentOriginal passage from the "Grand document".

-Lettre du 12 fév. 1667 (de Rome) : « Ho consegnato hoggi al Monanni il medaglione di Filippo, acciò l’invii a V(ostra) A(ltezza) nel modo ch’egli giudicherà più espediente. Solo ho stimato bene di rimandarlo dentro uno scatolino involto nella bambagia per assicurarmi maggiormente che la patina non patisca, come dubitai che forse non havesse fato un po’ poco nel venir in qua. Insieme col medaglione piglio ardire di mandare ancora all’A(ltezza) V(ostra) la mia dissertazione la quale, havendo havuto il principio da i favori di V(ostra) A(ltezza) allora haverà il suo fine che l’A(ltezza) V(ostra) si degnerà di honorarla degli stessi effeti di benignità con la quale è solita di risguardar me medesimo. (...) In esecuzione de’ comandamenti di V(ostra) A(ltezza) ho parlato anche al sig(no)r comm(endato)re del Pozzo circa all’indice delle sue medaglie moderne, il quale sta appresso di lui a disposizione dell’A(ltezza) V(ostra)...» (Firenze, ASF, Carteggio d’artisti, X, f° 178; Giovannini 1984, p. 172-3, lettre 71).

References

  1. ^  Giovannini, L. (éd.) (1984), Lettere di Ottavio Falconieri a Leopoldo de’ Medici (Carteggio d’Artisti dell’Archivio di Stato di Firenze, X), Florence.